San Marino. Anche liquidità in un conto nel Titano tra i beni sequestrati alla famiglia Dezi

Ad una nota famiglia di imprenditori romani del settore del commercio all`ingrosso e delle vendite on line di prodotti tecnologici, i Dezi, la Guardia di Finanza di Roma ha confiscato beni per oltre 11 milioni di euro. Tra i beni confiscati, oltre a diversi immobili, anche liquidità per più di 5,5 milioni di euro depositati su diversi conti correnti, uno dei quali acceso presso un istituto di credito di San Marino. A riportare la notizia il quotidiano on line cinquequotidiano.it.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy