San Marino. Samuele, cresciuto a bistecche e boxe. «Vinco Masterchef e apro un locale»

Manuel Spadazzi.Samuele, cresciuto a bistecche e boxe. «Vinco Masterchef e apro un locale»Il macellaio sammarinese entra nella cucina più ‘spiata’ d’Italia.

IL SOGNO? «Aprire un agriturismo tutto mio». Per farlo, Samuele Cesarini vuole trionfare nella cucina di Masterchef  e portare a casa i 100mila euro destinati al vincitore. C’è anche il giovane sammarinese tra i 20 aspiranti cuochi della nuova edizione del programma, che nel 2017 aveva visto trionfare il ‘golden boy’ dei fornelli di Santarcangelo Valerio Braschi. In quella combattuta finale di due anni fa era arrivata anche la sammarinese Cristina Nicolini. Dopo aver sfiorato la vittoria a Masterchef, Cristina ha appeso la toga al chiodo e ha iniziato la sua carriera di chef. Ora a San Marino tifano tutti per Cesarini, 23 anni. Diploma da perito agrario, da tre anni Samuele lavora alla macelleria Carlini di Murata, a San Marino. Dove ieri c’era la coda per comprare la carne e strappare qualche anticipazione sul programma a Cesarini (Masterchef, come noto, è registrato). (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy