Palpeggia una barista. Camionista condannato per violenza sessuale

Palpeggia una barista. Camionista condannato per violenza sessuale

All’uomo, che ha 55 anni, inflitta la pena di un anno e tre mesi: «È stata lei a spingermi la testa sul seno»

Un anno e tre mesi di reclusione. È la pena, sospesa, inflitta a un cinquantacinquenne camionista incensurato, difeso dall’avvocato Stefano Caroli (disposto anche un risarcimento di mille euro alle parti offese). L’imputato, pesarese domiciliato a Riccione, doveva rispondere dell’accusa di violenza sessuale (ipotesi lieve) e corruzione di minori. Stando al capo d’imputazione, infatti, nella notte tra il 5 e il 6 maggio 2018 l’uomo, un po’ su di giri dopo un paio di drink, avrebbe palpeggiato una barista 45enne e si sarebbe masturbato davanti alla figlia, sedicenne, della donna. (…)

Tratto dal Corriere Romagna

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy