Pasqua, tutto esaurito negli hotel a Rimini. Il Resto del Carlino

Pasqua, tutto esaurito negli hotel / Tariffe dimezzate in alcuni alberghi. L’Aia: «Così svendiamo Rimini»

Il bel tempo aiuta sempre. E anche stavolta ha dato una bella mano. Al resto ci hanno pensato i tanti eventi, da quelli religiosi a quelli sportivi, a fare da traino alla Pasqua in Riviera. Il colpo d’occhio delle ultime ore a Rimini e a Riccione, così come nelle altre località, è incoraggiante. Tanta gente per strada (fin da venerdì sera), discrete file ai caselli dell’A14 nelle ore di punta, e un via via di persone in spiaggia e nelle piazze. A Rimini in questi giorni sono almeno 600 gli alberghi aperti. Alcuni sono al completo da tempo per il lungo weekend pasquale. Altri invece, fino a ieri, avevano ancora qualche camera disponibile. C’è chi, su sito di prenotazioni di Booking, ha ‘sparato’ le solite cifre fuori mercato, pur di tenere le ultime stanze libere per i clienti affezionati che prenotano all’ultima ora. Un tre stelle di Torre Pedrera chiedeva 1.056 euro per una camera doppia, per due notti. Un quattro stelle di Marina centro invece si è ‘limitato’ a chiedere 560 euro per due notti nell’ultima matrimoniale rimasta disponibile. I prezzi reali proposti da tanti alberghi sono molto più bassi. «Anche troppo. Così si svende la Riviera e la nostra offerta turistica», allarga le braccia Manuel Zanotti, titolare dell’hotel Liverpool e consigliere dell’Aia. (…) 

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy