Gnassi: “Proroga bocciata, se è così per le imprese è un danno gravissimo”

Gnassi: “Proroga bocciata, se è così per le imprese è un danno gravissimo”

Concessioni nel mirino. Il sindaco: “Serve una soluzione in tempi brevi, gli operatori balneari hanno bisogno di certezze”

Concessioni balneari, la Commissione europea boccia al proroga di 15 anni voluta dal governo, quindi è in arrivo la procedura d’infrazione e quindi le multe. Perché? Non viene rispettata la direttiva Bolkestein sulla libera concorrenza.

Il sindaco Andrea Gnassi, in assenza di certezze, preferisce cimentarsi nelle ipotesi. La numero uno: infrazione confermata. «Una via d’uscita anche temporanea sarebbe difficilissima da individuare”.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy