Differenziata: si punta al 70% entro il 2020

Differenziata: si punta al 70% entro il 2020

Duro botta e risposta tra il segretario Michelotti e Zeppa (Rete) in merito all’accordo siglato con Regione Emilia Romagna sulla gestione dei rifiuti

In commissione Esteri è stato esaminato l’Accordo tra la Regione Emilia-Romagna e la Repubblica di San Marino per la gestione dei rifiuti urbani e speciali anche pericolosi destinati al recupero e allo smaltimento, in attuazione di accordi vigenti, firmato a San Marino il 12 giugno 2018. E’ stato il segretario di Stato per il Territorio, Augusto Michelotti a dare lettura del testo dell’accordo. Francesco Mussoni, Pdcs, ha subito ribattuto: “Sappiamo che investimenti in questo settore si possono fare, ma vogliamo aprire davvero il tema dell’autosufficenza nella gestione per lo smaltimento rifiuti e dell’uso di tecnologie più moderne, o questi accordi chiudono queste prospettive? Ci comportiamo come una realtà italiana. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy