Medico inseguito e picchiato dopo una lite

Medico inseguito e picchiato dopo una lite

Una mancata precedenza alla base del pestaggio: caccia all’aggressore.

UNA MANCATA precedenza, poi un inseguimento e, alla fine, un pestaggio. Due cazzotti assestati sul volto di un medico ospedaliero che è stato costretto a ricorrere alle cure dei suoi colleghi del pronto soccorso dell’Infermi. Microfratture al setto nasale e un profondo ematoma sullo zigomo destro: prognosi di quindici giorni. Questo il primo referto uscito dall’ospedale riminese. La lite stradale è accaduta venerdì pomeriggio. Il medico, un professionista riminese di 60 anni, ha appena terminato il suo turno lavorativo in ospedale. Sale in auto, un potente Suv Audi e si avvia verso casa. All’altezza della rotatoria di viale Flaminia, il rullino della sua giornata cambia. (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy