Rimini. Atteso Landini al banchetto della Filcams Cgil

“Il mondo del lavoro è cambiato, purtroppo in peggio. La frammentazione delle unità produttive ha indebolito i lavoratori e la precarizzazione li ha resi più isolati e con meno tutele”.

Così Isabella Pavolucci e Mirco Botteghi, rispettivamente segretari generali della Cgil e della Filcams Cgil di Rimini, spiegano in una nota l’impegno di tutta l’organizzazione ad essere “ancor più vicini e presenti là dove i lavoratori sono precari e dove i cittadini vivono situazioni di disagio sociale ed economico“.

In particolare, sul settore turistico, “anche quest’anno è in corso una campagna per combattere le irregolarità, gli abusi e il mancato rispetto delle norme“, riporta il comunicato. Ha per titolo “#Backstage: il lavoro che non vedi, vale”, sottolinea la Cgil di Rimini, e ha come obiettivo di “contrastare e migliorare le condizioni di chi lavora nel settore turistico che ha bisogno di professionalità e qualità a partire dal fattore lavoro”. Un’ulteriore opportunità, aggiunge la sezione riminese del sindacato italiano, “affinché le lavoratrici e i lavoratori possano porre domande e richiedere informazioni per conoscere, e conseguentemente per esigere, i propri diritti”.

Domani il banchetto informativo della Filcams Cgil territoriale sarà allestito in piazzale Fellini dalle ore 18.30 alle 21.30 e alle 18.30 è attesa la partecipazione del segretario nazionale Maurizio Landini, “a sottolineare – ci tiene a dire la Pavolucci – l’importanza che la Cgil attribuisce alle criticità del sistema turismo; sarà un’occasione per parlare anche delle tante emergenze che l’Italia sta attraversando in questa fase politica e dei provvedimenti del governo che stanno minando fino alla radice i principi e i valori di uguaglianza e di solidarietà che sono alla base della nostra Costituzione”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy