San Marino. Attiva-Mente critica Adesso.sm

“La Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità non tratta i diritti di chi a vario titolo si occupa di loro, ma tratta i diritti della persona con disabilità”.

A dirlo è Attiva-Mente, che in una nota esprime tutta la sua delusione per il lavoro non svolto da Adesso.sm in questi tre anni nell’ambito dell’inclusione sociale.

“Con l’insediamento dell’esecutivo di Adesso.sm, tre anni fa, si erano create diverse aspettative pensando che vi fosse la volontà di cambiare, superare l’immobilismo, l’indifferenza  e, allo stesso tempo, la capacità di coordinare, indirizzare e soprattutto attuare politiche in modo concreto e coerente alla Crpd – manda a dire l’associazione sammarinese -. Purtroppo, o per fortuna, con l’interruzione anticipata della legislatura, non possiamo fare altro che osservare il saldo di tale esperienza di governo. Gli impegni, perlomeno quelli aderenti alla Crpd, sono rimasti tutti lettera morta

“Serve un’attenzione più forte alla disabilità, e in questo senso, l’introduzione di una delega specifica alla disabilità in capo a una segreteria di Stato, possibilmente diversa da quella alla Sanità e alla Sicurezza Sociale, rappresenterebbe un forte segnale di cambiamento”, aggiunge infine Attiva-Mente.

Ecco il testo integrale del comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy