San Marino. Fece richiesta di naturalizzazione, ma non dichiarò di essere separata

Fece richiesta di naturalizzazione, ma non dichiarò di essere separata

Si era separata, ma nella richiesta di naturalizzazione non lo dichiarò. Così è finita ieri davanti al giudice Battaglino, con l’accusa di false dichiarazioni di privato a pubblico ufficiale, una 42enne straniera. Il suo avvocato, Cecilia Cardogna, ha sottolineato come nella compilazione del modulo e nelle dichiarazioni rese, la sua assistita fosse ostacolata da problemi di lingua, ma soprattutto non riteneva sostanziata la separazione, né che questa fosse ostativa per la naturalizzazione. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy