San Marino. Caso giudici, via libera al ricorso

Mancata presa d’atto dei giudici, i Garanti ammettono il ricorso

ANTONIO FABBRI – Il Collegio Garante di costituzionalità delle norme ha dichiarato ammissibile il ricorso per conflitto di attribuzioni sollevato con ricorso dai giudici delle appellazioni David Brunelli e Francesco Caprioli, in merito alla mancata presa d’atto della nomina dei giudici. Il conflitto di attribuzioni sollevato è tra gli organi del potere giudiziario e quelli del potere politico – legislativo ed esecutivo – scaturito dal blocco della presa d’atto della nomina dei due giudici di appello civile e amministrativo, risultati vincitori del bando di reclutamento. Che la mancata presa d’atto avrebbe creato problemi gravi relativamente alla effettiva separazione dei poteri, causa l’ingerenza ostruzionistica di chi ha voluto ad ogni costo bloccare le nomine, era evidente a tutti coloro che abbiano un minimo di conoscenze, neppure di diritto, ma di educazione civica. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 21

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy