Rimini. Coronavirus, «Impossibile controllare tutte le quarantene»

«Impossibile controllare tutte le quarantene»

Francesco Toni a capo del Dipartimento di salute pubblica di Rimini: «Facciamo telefonate, ma sono oltre 400 persone»

 Oltre 400 persone in quarantena nel Riminese, in maggioranza a scopo cautelativo ma, comunque, con l’obbligo di restare al proprio domicilio per 14 giorni. Come si fa a controllare se sono veramente a casa? «Noi facciamo controlli telefonici e se vediamo che la persona non risponde, oppure si capisce che non è in casa chiediamo l’aiuto delle forze dell’ordine per andare a vedere se effettivamente sono nel loro domicilio (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy