San Marino. Ricoverato un bambino positivo al Covid-19 e con la sindrome di Kawasaki

Malattia rara e virus: bimbo ricoverato

Positivo al Covid e con la sindrome di Kawasaki, ha otto anni ed è di San Marino. Portato a Rimini per una terapia particolare

MONICA RASCHI – Un bambino di otto anni è stato trovato positivo al nuovo coronavirus e gli è stata riscontrata anche la sindrome di Kawasaki, una rara malattia pediatrica che ha tra i suoi gravi sintomi la febbre sempre molto alta e che arriva a interessare il cuore fino alla vasculite necrotizzante delle arterie coronarie, la sua complicanza più temibile. Il bimbo, residente a San Marino, è stato trasferito nell’ospedale di Rimini, nel reparto di Terapia intensiva dove è ricoverato da diversi giorni, naturalmente in isolanti, e dove è stato sottoposto a una terapia particolare. Proprio per la delicatezza della cura, i medici del nosocomio del Titano hanno ritenuto opportuno che eseguisse tale terapia a Rimini, per poi ritornare a San Marino e proseguire le cure. Il bambino, con ogni probabilità, è stato contagiato dal nuovo virus all’interno del nucleo familiare, visto che la manifestazione della malattia è arrivata parecchio tempo dopo la chiusura delle scuole. Va sottolineato che il piccolo ha reagito molto bene alla terapia e, nel pomeriggio di ieri, ha lasciato Rimini per ritornare a San Marino. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy