San Marino. La giunta di Città triste per la scomparsa di Teresa Beccari

“È con profonda tristezza che abbiamo appreso della sua scomparsa che ci lascia sgomenti e pieni di amarezza per la consapevolezza di non poter più passare insieme momenti felici e di riflessione come abbiamo avuto negli ultimi anni”.

Con queste parole la giunta di Castello di Città piange la scomparsa dell’ex capitano Maria Teresa Beccari.

Quella di ieri, si legge nel messaggio di cordoglio, è stata “una giornata triste, incolore e difficile per tutti i membri della giunta di Castello della Città di San Marino”.

“Teresa, Capitano e insegnante, sei stata per tutti noi un esempio, una persona che ha sempre insegnato i veri valori e l’attaccamento alle tradizioni della nostra Repubblica – afferma l’amministrazione di Città nello stesso messaggio -. Lo sconforto di questa giornata, però ci porta a ricordare quanto tu ci abbia insegnato, la tua lealtà, il tuo profondo rispetto nei confronti del prossimo sono stati per te un obiettivo principale e per noi di profonda ispirazione”.

E ancora: “Per la nostra giunta di Castello è stata una guida preziosa, sempre attenta e puntuale, una persona umana che ha saputo creare un gruppo coeso e volenteroso. Ci ha insegnato a dialogare su ogni questione, ha sempre dimostrato la massima serietà e attenzione verso ogni situazione che le si sia proposta in qualità di capitano senza mai prevaricare e sempre coinvolgendo la giunta nelle decisioni. Una donna, un insegnante, una guida, un capitano”.

Successivamente interviene Tomaso Rossini, l’attuale capitano di Città: “Personalmente ho conosciuto Teresa quando ci siamo candidati alla guida del Castello nel 2009, da subito ho visto in Lei una mentore, una guida, una persona capace di unire le persone, di capire bene chi Le si ponesse di fronte e di metterlo nella condizione ottimale per poter lavorare al meglio. Teresa non è stata solo il mio capitano di Castello, ma un’amica con la quale sono cresciuto, che ha tracciato la mia strada all’interno dell’istituzione che è la giunta di Castello. Da sempre ha manifestato un grande amore e rispetto per il Paese e le sue tradizioni, ma è stata anche faro di innovazione. La ricorderò sempre per i suoi sorrisi, la sua trasparenza e la sua attenzione verso ogni cosa”.

Il testo del messaggio di cordoglio termina così: “Con tutta la giunta ci stringiamo forte a Terzo e Tommaso per la loro grande perdita e esprimiamo sentimenti di sincera amicizia e sentito cordoglio alla famiglia Beccari per la scomparsa della cara Maria Teresa”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy