Rimini. Centri estivi, il Comune precetta 120 insegnanti e scatta la protesta

Centri estivi, il Comune precetta 120 insegnanti e scatta la protesta

Si parte il 22 giugno, 180 posti a disposizione, finora sono giunte 265 domande. Venerdì l’assemblea

Più di 120 maestre comunali impegnate nei centri estivi, utilizzando leore nonlavorate neimesi dell’emergenza “c oro navi rus ”. È ilprogetto delComune chesarà presentato venerdì al corpo insegnante in vista dell’avvio della didattica estiva, il 22 giugno. L’obiettivo è abbassare i costi (lievitati con i protocolli sicurezza) e quindi riuscire a contenere le rette a carico delle famiglie (…)

Articolo tratto da Corriere di Romagna

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy