San Marino. Dipendente Pa condannato a 10 mesi per calunnia

Dipendente Pa condannato a 10 mesi per calunnia

E’ stato condannato a 10 mesi, pena sospesa, per calunnia, il dipendente pubblico che con una lettera aveva segnalato presunte pressioni e mobbing – rivelatisi poi del tutto infondati – da parte della dirigente del proprio ufficio. Le imputazioni erano diffamazione, per la lettera inviata e, appunto, calunnia, perché poi aveva anche sporto denuncia contro la dirigente. Per il primo capo di imputazione il giudice Roberto Battaglino, come rilevato dal procuratore del Fisco Roberto Cesarini, ha dichiarato il non luogo a procedere per difetto di querela. Mentre ha emesso sentenza di condanna per la calunnia Il giudice ha anche condannato l’imputato al risarcimento del danno da liquidare in sede civile, fissando per una provvisionale di 5.000 euro a favore della parte offesa. Possibile l’appello.
(…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy