San Marino. USC: “I furbi continuano a non pagare ma le regole tardano ad arrivare”

USC: “I furbi continuano a non pagare ma le regole tardano ad arrivare”

L’Unione commercio e turismo denuncia: “Nostro sistema basato sul permissivismo di comodo”

“Ancora si favoriscono i furbi”. Lo dice l’Unione sammarinese commercio e turismo, sicuramente una delle categorie più provate dall’emergenza Covid e dal post-Covid, a vedere la pressoché totale assenza di presenze nel centro storico. “Unione Sammarinese Commercio e Turismo concorda con il pensiero espresso da una buona parte della popolazione: Il Paese ha bisogno di liquidità, di un sistema bancario in grado di sostenere le aziende e di riforme strutturali. Ma siamo anche certi, ed è evidente, che prima di ogni riforma sia necessario rivedere la base del sistema e le criticità presenti in ogni ambito”, dice l’Usc. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy