Rimini. Tre ragazzi salvati in extremis dopo il tuffo tra le onde

Tre ragazzi salvati in extremis dopo il tuffo tra le onde

Un ventiquattrenne di origine sudamericana è ancora ricoverato in Rianimazione: meno gravi due minorenni

Salvati in extremis dopo un tuffo in mare a Riccione. E’ il destino che accomuna tre ragazzi, un sudamericano di circa 24 anni, un diciassettenne originario del Gambia e un tredicenne. Il primo si trova ancora ricoverato in Rianimazione in prognosi riservata mentre meno gravi sono le condizioni dell’africano e del tredicenne. E tutti e tre i ragazzi devono la loro vita all’intervento di un vero e proprio angelo: Roberto, un commerciante riccionese di 57 anni per il sudamericano, Oscar, il salvataggio al bagno 116 a Riccione e Roberto Bertozzi, salvataggio al bagno 63 a Rimini. Il primo intervento è avvenuto venerdì nel primo pomeriggio, a Riccione, all’altezza del bagno 45-46 (…)

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy