Rimini. Trovati in casa 6,5 chili di marijuana

Lei scoppia a piangere e così i Carabinieri trovano la droga

ERIKA NANNI – Li fermano per un controllo, lei scoppia a piangere, scatta la perquisizione domiciliare e scoprono a casa di lui sei chili e mezzo di marijuana sotto al letto. Subito scattate le manette, l’uomo, un albanese di 47 anni, resterà in carcere fino all’udienza di convalida con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. A scoprire il “tesoretto” di “maria” nascosto in due grossi sacchetti di plastica nella casa del 47enne in pieno centro a Riccione sono stati i Carabinieri della sezione radiomobile della Perla verde, in occasione di quello che era partito come un comune controllo stradale. L’auto fermata dagli uomini dell’Arma era infatti una Fiat Punto bianca, a bordo della quale hanno trovato un uomo di 47 anni e la sua compagna, una ragazza di 24, entrambi di nazionalità albanese e domiciliati a Riccione. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy