Riccione. «Rinviamo la Notte Rosa all’anno prossimo»

«Rinviamo la Notte Rosa all’anno prossimo»

Il sindaco di Riccione chiede di convocare una riunione in Prefettura. Corsini tira dritto: «Edizione soft, ma non rinunciamo all’evento»

MANUEL SPADAZZI. Nuvole nere sulla Notte rosa. A poche ore dalla presentazione del programma di questa edizione (oggi al Grand Hotel) la sindaca di Riccione Renata Tosi torna a tuonare contro la manifestazione e ne chiede addirittura «il rinvio al 2021». Lo fa dopo aver diffuso, giovedì, la lettera di una mamma che fa il medico a Perugia, fortemente critica contro la scelta di organizzare la manifestazione anche quest’anno, in programma dal 3 al 9 agosto. La Tosi non è da meno. Ieri ha inviato una lettera al presidente della Provincia Riziero Santi e al direttore dell’Ausl Romagna Tiziano Carradori, chiedendo di «riunire subito in Prefettura l’unità di crisi per l’emergenza Covid, per valutare la possibilità di spostare al 2021 la Notte rosa».  (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

—-

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy