Rimini. Vaccini anti-Covid per tre medici No Vax pentiti

Tre medici sospesi scelgono di vaccinarsi

MANUEL SPADAZZI – Si è “pentito” il medico No Vax che, nonostante fosse stato sospeso dall’attività per la mancata vaccinazione, aveva continuato a visitare i suoi pazienti e a dispensare ricette. Nei suoi confronti il provvedimento era stato preso oltre due settimane fa. Eppure il professionista, un medico di famiglia di Rimini, per alcuni giorni ha continuato a esercitare l’attività pur non potendo farlo, vista l’atto di sospensione nei suoi confronti fino alla fine di dicembre. Dopo le prime segnalazioni, ricevute anche dagli stessi pazienti, l’Ausl ha denunciato l’episodio ai Nas e l’Ordine dei medici di Rimini ha presentato un esposto alla Procura. Un paio di giorni fa però il medico ha contattato l’Ausl, per comunicare che nel frattempo aveva fatto la prima dose di vaccino. Una svolta inaspettata, dato che il dottore sembra un convinto No Vax. (…)

“Altri due colleghi – conferma il presidente dell’Ordine dei Medici, Maurizio Grossi – hanno deciso di andare a fare la prima dose”. Il numero dei medici riminesi sospesi perché non vaccinati resta comunque alto: sono oltre 40. Negli ultimi giorni se ne sono aggiunti due. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy