Vaccini anti-Covid, via alla terza dose per 28mila cittadini di Rimini

Terza dose per altri 28mila riminesi

Via alla terza dose anche per i sessantenni e settantenni, nonché per tutti coloro che soffrono di diabete, obesità e altre patologie. Per i “fragili” la somministrazione della terza dose è già partita da alcuni giorni, ma l’Ausl sta inviando ora l’sms che invita a prenotare l’appuntamento per il richiamo anche agli under 60 che soffrono di alcune patologie. Sono migliaia nel Riminese coloro che hanno già ricevuto o stanno ricevendo il messaggio in queste ore. Per quanto riguarda invece settantenni e sessantenni, per loro è possibile già fissare l’appuntamento per la terza dose. I canali di prenotazione restano i soliti: ci potrà recare direttamente in uno degli sportelli Cup, in farmacia, si potrà telefonare al numero unico del Cuptel o infine prenotare tramite il Cupweb e le altre piattaforme web. Per fare la terza dose, è necessario che siano trascorsi almeno sei mesi dalla somministrazione della seconda. Ma quanti sono i riminesi tra i 60 e i 79 anni chiamati a fare il nuovo richiamo del vaccino anti-Covid? Poco meno di 30mila, stando ai dati forniti dall’Ausl. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy