Operativo Convention & Visitors Bureau (CVB)

COSTITUITO IL CONVENTION & VISITORS BUREAU
DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

Questa mattina, alle ore 12,30, nel Palazzo del Turismo, a San Marino, alla presenza del Segretario di Stato per il Turismo, Fabio Berardi, e del Direttore dell’Ufficio di Stato per il Turismo, Antonio Macina, si è costituito il Convention & Visitors Bureau (CVB) della Repubblica di San Marino.
Il CVB è una Società per azioni a partecipazione mista pubblico-privato di cui la maggioranza delle azioni è detenuta dallo Stato (la quota non può essere inferiore al 51% dell’intero capitale sociale).
L’atto costitutivo è stato sottoscritto – alla presenza dei Sindaci Revisori, precedentemente nominati – da tutti i soci: San Marino 2000, Payman International Congress Organization s.r.l., Titano s.a., Grand Hotel San Marino s.a., Royal Catering Service s.r.l., San Marino Travel Tour Operator s.a., Ristorante Righi, Camera di Commercio, Usot, Osla, USC, Podium T.O. s.r.l., Sportour s.r.l. e dai Sindaci di Governo in rappresentanza dell’Ecc.ma Camera.

Il CVB ha come primo obiettivo quello di promuovere l’attività congressuale della Repubblica di San Marino, come strategia per destagionalizzare il turismo e protrarre la permanenza degli ospiti nelle nostre strutture ricettive.

Si propone quindi di potenziare l’attività congressuale curando l’assistenza all’organizzazione di congressi, incontri, convegni, meeting, educational, manifestazioni fieristiche, eventi culturali nel territorio della Repubblica di San Marino, ponendosi come punto d’incontro tra la domanda turistica e congressuale e l’industria dell’ospitalità, della quale curerà il potenziamento.
La sua azione sarà rivolta anche alla promozione internazionale di fiere e workshop e allo sviluppo di pubbliche relazioni turistiche, per far conoscere San Marino come sede congressuale.
Il Convention & Visitors Bureau opererà in stretta collaborazione con la Segreteria di Stato e con l’Ufficio di Stato per il Turismo, secondo le linee di politica turistica definite dalla Segreteria di Stato, per conto della quale, così come per conto dell’Ufficio per il Turismo, potrà gestire eventi e manifestazioni.

L’organismo direttivo del CVB è il Consiglio di Amministrazione, composto di cinque membri, la cui nomina sarà formalizzata non appena sarà perfezionato l’atto costitutivo sottoscritto questa mattina.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy