OTTIMI RISULTATI DEL GPA ALLA 1° ECOPANORAMICA DEI DUE SANTI

SAN MARINO – SAN LEO sabato 23 maggio.

Si è svolta sabato 23 maggio nel pomeriggio la 1° edizione della Ecopanoramica dei due Santi San Marino – San Leo

corsa su strada di km 30 tra la più piccola Repubblica del mondo e la caratteristica cittadina del Montefeltro.

Novità assoluta nel panorama delle corse su strada ideata da Libero Barulli podista del GPA che ha visto i concorrenti confrontarsi su un percorso ondulato,

ma altamente suggestivo immerso nel verde lungo il balcone naturale che guarda verso la Valmarecchia in uno spettacolo

fantastico circondati da un unico azzurro tra cielo e mare.

Il caldo intenso più da estate inoltrata che da mese di maggio sebbene abbia incrementato la fatica degli atleti

non ha certamente scalfito il rapporto spirituale con la natura e l’atmosfera di leggenda che unisce le due località

e che si respirava lungo il percorso.

Infatti va rimarcato anche l’aspetto storico che racchiude questa corsa. E’ come se idealmente la linea tra il primo e l’ultimo concorrente

ha segnato le strade dei due Santi, Marino e Leo allora scalpellini provenienti dalla Dalmazia ai tempi della persecuzione di Diocleziano

1700 anni fa e unito poi i due Paesi che rispettivamente hanno fondato. Alla partenza un meraviglioso colpo d’occhio, il Monte Titano e il centro storico

della Città di San Marino entrambi inseriti nel Patrimonio mondiale dell’Umanità dell’Unesco e all’arrivo stretta al cuore e emozione a mille quando ti appare

sopra di te la maestosa rocca di San Leo.

La manifestazione che è stata promossa dalla Giunta di Castello di Città della Repubblica di San Marino e dal Comune di San Leo con il Patrocinio della

Segreteria di Stato per lo Sport della Repubblica di San Marino con il contributo della Fondazione San Marino-Cassa di Risparmio-Sums e organizzata dal Golden Club,

ha visto al via ben 200 concorrenti giunti da ogni parte d’Italia. Primo al traguardo grande prestazione del sammarinese Stefano Ridolfi che corre per la Gabbi Bologna con il tempo di 2h07’35”.

Per l’occasione ha onorato la corsa della sua presenza anche il Segretario della Giunta di Castello di Città Paolo Michelotti

che ha voluto provare personalmente questa emozione ed è giunto al traguardo con il dignitoso tempo di 3h44’32”.

Folta la partecipazione degli atleti del GPA che come sempre hanno ben figurato e vinto anche il trofeo come squadra più numerosa.

L’orgoglio è salito alle stelle quando abbiamo visto la nostra Severine Dozinel bravissima tagliare 1° assoluta in solitario il traguardo nella categoria femminile

con il tempo di 2h43’03” e anche 34° assoluta.

Da buoni cavalieri come conviene ad una corsa dal fascino storico come questa gli uomini del nostro Gruppo hanno applaudito la sua vittoria in questa 1° edizione

e si sono comunque tutti ben comportati, il migliore è risultato Davide Boggian 14° assoluto con il tempo di 2h25’59” seguono 27° Gian Marco Lavezzi 2h37’49”, 28°Massimiliano Toccaceli 2h38’28”,

quindi Pierino Bianchi 2h56’36”, Ottavio Macina 3h02’33”, Giuliano Guidi 3h13”24”, Terzo Zafferani 3h19’01”, Libero Barulli 3h39’39”.

Un complimento anche al nostro medico sociale Dott. Marco Benedettini che corre con i colori dell’Olimpus San Marino che ha chiuso con il buon tempo di 3h04’01”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy