Per i piccoli azionisti Carim, Paolo Conti

Paolo Facciotto di La Voce di Romagna – Rimini titola in prima pagina: Li riunirà il fiscalista Paolo Conti, ma intanto continua la vendita di azioni / Piccoli azionisti crescono / La Fabi li chiama a raccolta per salvare la Carim

Titolo della pagina interna: Scommettere su autonomia e localismo, la Fondazione potrebbe andare sotto il 50% / La Fabi chiama il ‘cavaliere bianco’ / Il fiscalista Paolo Conti riunirà i piccoli azionisti

E’ il fiscalista Paolo Conti, aclista riminese ma sempre a Roma dove fa il direttore nazionale dei Caf (Centri d’assistenza fiscale) Acli, il ‘cavaliere bianco’ chiamato dal sindacato Fabi al ruolo di ‘allenatore’, per dirla con una metafora sportiva, dei piccolo azionisti Carim.

“E’ un professionista di indiscusse capacità – ha spiegato ieri alla stampa Giuseppe Taddia – da noi individuato per fare in modo che i piccoli azionisti non vadano ciascuno per conto proprio”.

Parliamo degli attuali 7.063 che detengono piccoli pacchetti azionari per un totale che si aggira tra il 25 e il 27% della compagine, mentre il 71% circa è in mano – lo ricordiamo – della Fondazione Cassa di Risparmio. 

Così la Federazione Autonoma dei Bancari Italiani spiega la situazione: “Chiederemo agli azionisti di sostenere la Fondazione nel caso che dovesse passare sotto il 50% del controllo della società, oppure di prendere altre iniziative per garantire l’autonomia ed il localismo della Carim

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy