Per San Marino: Quale governo?

QUALE
GOVERNO?

 

Non sono ancora state convocate
le elezioni che già è partita la lotta per l’accaparramento delle poltrone del
futuro governo.

La
“coalizione del puntello” è convinta di vincere perché fa i conti con gli
attuali seggi e non si rende conto del clima sociale del Paese.

Pensa
che i cittadini siano gli “utili idioti” che vogliono proseguire in una
gestione di governo rovinosa.

Pensa
che i cittadini non si siano resi conto che il governo uscente ha portato
San Marino verso il baratro e che, in caso di riconferma, lo poterebbe al
fallimento completo.

Pensa
che i cittadini non vedano la crescente disoccupazione. La chiusura di
attività, l’enorme debito pubblico, la gestione clientelare e parentale della
PA e non solo, la penetrazione della mafia tramite la politica, i facili
arricchimenti e le ruberie.

Il
peggior governo della nostra storia non può essere riconfermato neppure con lo
stravagante puntello del PSD che corre il rischio dell’autodistruzione.

Diversamente
vorrebbe dire che nella comunità esistono solo i sudditi e non ci sono i
cittadini
; che la gente è masochista e non è sensibile al bene
comune, ai valori dell’onestà, della trasparenza e della legalità.

Il
Movimento “… per San Marino” ritiene che i cittadini si stiano svegliando.

Ne
sono prova i movimenti spontanei che nascono nel Paese e che non sono
l’antipolitica.

Sono
la buona politica, quella onesta e trasparente che si impegna per salvare la
Repubblica isolando i faccendieri della politica.

Sono i movimenti, insieme ai
cittadini di buona volontà possono costruire la nuova San Marino.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy