Politici di San Marino, nel mirino di giudici italiani. D. Manzaroli

A quanto ha scritto lunedì scorso il dr. Dario Manzaroli su La Tribuna Sammarinese, ci sarebbero dei politici di San Marino  – quelli dei 7 dossier  sul tavolo di Tremonti? – nel mirino di giudici italiani, che si accingerebbero ad emettere i primi provvedimenti.

Nelle
prossime settimane comunque vada a finire il governo Berlusconi, ci potrebbero essere
eclatanti provvedimenti giudiziari italiani che rischiano davvero un K.O.
definitivo per il Paese. A questo punto data l’inconcludenza della
partitocrazia forse è il male minore perchè metterà il Paese con le spalle al
muro e si auspica un moto di rinnovamento che sgorghi dalla società civile
ancora profondamente anestetizzata da trent’anni di politica clientelare e voto
di scambio.
 

Detti
provvedimenti italiani dovrebbero eliminare a San Marino la interconnessione
fra il sottobosco affaristico, le consorterie politiche che gli permettono di
sopravvivere e gli apparati dello Stato occupati da diligenti esecutori della
ladrocrazia (non tutti ma molti sì).
 

A Tremonti forse interessano di più, ai fini  del recupero fiscale, gli italiani che hanno scelto di operare a San Marino, “Paese per furbi  e vietato agli onesti“.

Guarda
le previsioni meteo di N. Montebelli

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy