Pop e Ans interpellano sul gas libico

INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI
GLAUCO SANSOVINI DI ALLEANZA NAZIONALE SAMMARINESE
e ROMEO MORRI DEI POPOLARI SAMMARINESI

Il problema delle fonti energetiche si fa ogni giorno più pressante sia a causa delle emissioni inquinanti, ma anche a causa dei costi, che ormai aumentano ogni giorno.

San Marino ha un problema in più rispetto agli altri paesi perché non ha automatismi di aggiornamento delle tariffe, che sono sempre decise dal Congresso di Stato. Con il caro petrolio, che ogni giorno tocca nuovi record, aumenta non solo la benzina, ma anche i prodotti di uso quotidiano e tutti i servizi collaterali. Compreso il gas metano per le utenze domestiche.

San Marino aveva annunciato ormai un anno fa il progetto di allacciamento con la Libia per l’erogazione di una quantità di gas tale da soddisfare non solo i bisogni interni, ma anche da poter rivendere fuori territorio, ricavandone quindi un vantaggio che avrebbe potuto creare non pochi benefici in termini economici per il nostro Paese.
A tale scopo era stato stipulato un accordo tra Hera e VNG ed era stata effettuata una visita ufficiale in Libia, presenti alcuni membri del governo di allora. Poi non se n’è saputo più niente, mentre il problema del reperimento delle fonti energetiche sta diventando ogni giorno più rilevante.

Per questo motivo avanziamo istanza di interpello al fine di conoscere:

a) Se l’accordo succitato sia ancora in vigore;

b) Nel caso, quali risultati abbia prodotto;

c) Quale sia stata la risposta della Libia alla proposta sammarinese di fornitura del gas e, in caso affermativo, quali siano i tempi realizzo;

d) Qualora tutto il progetto vada realmente in porto, quale ruolo avrà l’AASS nella gestione delle risorse energetiche e nell’erogazione delle forniture ad uso domestico ed industriale;

e) Oppure, se il progetto annunciato lo scorso anno abbia subito delle modificazioni e siano state individuate delle alternative.

Si chiede risposta scritta

Glauco Sansovini


Romeo Morri

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy