Problematica nel Psd l’apertura al centro dello schieramento politico di San Marino

L’apertura al centro dello schieramento politico della Repubblica di San Marino da parte di Partito dei Socialisti e dei Democratici (coalizione Riforme e Libertà, minoranza in Consiglio Grande e Generale ), apparsa sulla stampa attraverso interventi di Antonio Carattoni, Claudio Felici e
Paride Andreoli, pare nascondere delle tensioni interne.
Ne tratta oggi La Tribuna Sammarinese.

Più fonti hanno notato come all’ultima riunione del Parlamentino del Psd si siano registrate assenze eccellenti. L’intero gruppo che fa capo a De Biagi, probabilmente scontento per come si stanno mettendo le cose, ha fatto notare la sua assenza e si dice che alcuni membri storici del Partito, se non emergeranno novità, diserteranno anche l’assemblea del 25 marzo‘.
Da notare che l’apertura al centro del Psd pare non essere stata del tutto gradita a Democratici di Centro, pure appartenente a Riforme e Libertà.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy