Prodi e Loggia San Marino, tutto finito con why not

Il giudice delle indagini preliminari del tribunale di Catanzaro, Tiziana Macri’, ha accolto la richiesta di archiviazione avanzata dalla procura generale relativa alla indagine
Why not come si era intravisto a fine 2008.
Il gip ha anche archiviato, per alcune ipotesi di reato,
le posizioni del deputato Pd Sandro Gozi, di Piero Scarpellini e di Luigi Bisignani.
Il tentativo di riprendere la questione, con una eco su un blog di IlSole24Ore, non ha avuto seguito anche per quanto riguarda la
cosiddetta loggia massonica di San Marino.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy