Provinciali Rimini 2009. Marco Lombardi replica a Gioenzo Renzi

Volano gli stracci nel Pdl di Rimini in vista delle prossime elezioni provinciali. Nonostante si siano seduti spesso attorno al tavolo per discutere di un candidato da contrapporre a Stefano Vitali (Pd), le due anime del Pdl, An e FI, preferiscono parlarsi a mezzo stampa. Ieri è stata la volta prima di Gioenzo Renzi, che in una nota ha difeso la candidatura di Oronzo Zilli. Alcune ore dopo è toccato a Marco Lombardi spiegare che Oronzo Zilli è un perdente, buono per una battaglia di bandiera, ma non per vincere davvero.
Sottolinea Lombardi nella sua nota che “bisognerà pur tener conto di chi ha il maggior consenso dentro le componenti del PDL, il consenso delle maggiori categorie economiche, l’appoggio dell’UDC che potrebbe fare di Rimini un’eccezione regionale, della Lega che si unirebbe al primo turno e di una parte degli elettori del centro sinistra che si dimostrano sensibili ad una probabile candidatura dell’On. Pizzolante.

Ecco perche la candidatura Zilli già da tempo non è più attuale e non perché il candidato non sia proponibile, ma perché essendo cambiato il film va cambiato l’attore. In campo cinematografico poi ci sono anche gli attori non protagonisti che sono utili al film ed a volte contribuiscono a far prendere l’oscar.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy