Riccione, Cocorico’: dopo la morte di Lucaccioni si dimette Fabrizio De Meis. La Voce di Romagna

Lamberto Abbati – La Voce di Romagna: De Meis si dimette: “Solo contro lo sballo” / LA TRAGEDIA DI RICCIONE / Dopo la morte di Lamberto, il general manager del Cocoricò si arrende: “La mia una battaglia persa” 

RIMINI. “Mi rendo conto di essere solo nel combattere una guerra che non solo non ho la possibilità di vincere, ma nemmeno di contrastare efficacemente. Mi sento impotente, ed è per questo che rassegno le dimissioni dal ruolo di general manager del Gruppo Cocoricò”. Fabrizio De Meis sceglie la sala del “Titilla” per annunciare “una decisione maturata già da alcuni giorni”. La morte di Lamberto Lucaccioni, il 16enne di Città di Castello che si è sentito male sabato scorso all’interno della discoteca dopo aver assunto una dose da cavallo di Mdma, ha lasciato il segno e aperto una lunga e profonda riflessione. “In questi tre anni alla guida del Cocoricò credevo di aver fatto tanto per contrastare la cultura dello sballo, della trasgressione, dell’eccesso. Ma sabato sera mi sono reso conto che tutto questo non è bastato, sabato sera un ragazzo giovanissimo ha perso la vita. E poco importa se, come riferito dalle forze dell’ordine, Lamberto abbia preso la droga nella sua città, centro metri prima o cento metri dopo il locale. So solo che sabato sera è morto un 16enne”. (…)


Lamberto Lucaccioni. In apertura: Fabrizio De Meis

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy