Riciclaggio a San Marino, broker indagato

Chiesto il processo per un consulente finanziario che avrebbe aiutato un cliente a nascondere 3 milioni di euro al Fisco

Tre milioni di euro passati inosservati sotto gli occhi del Fisco, dalle tasche di persone abbienti direttamente in banche situate al di là del confine. Un fiume di denaro sporco dall’Italia alla Repubblica di San Marino. Dietro di esso, secondo la ricostruzione degli inquirenti, ci sarebbe stato un broker attivo soprattutto in provincia di Rimini. Stando alla ricostruzione, l’uomo avrebbe gestito i conti correnti in banche sammarinesi come consulente legale per facoltosi clienti, ritirato denaro contante ma soprattutto avrebbe fatto in modo che i capitali sfuggissero all’Agenzia delle Entrate italiana attraverso trust internazionali e istituti di credito di San Marino. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy