Riforma della PA in Commissione

Approvato nella I Commissione Consiliare Permanente il pacchetto delle leggi
di riforma della PA


Mercoledì 24 giugno 2009 – Nella sessione della I Commissione Consiliare Permanente, conclusasi ieri pomeriggio, si è completato l’iter che ha portato, dopo un ampio dibattito sia di natura politica sull’impostazione generale, che di contenuto tecnico, all’approvazione, in Commissione, dei provvedimenti proposti dal Governo riferiti alla legge quadro, alle norme di disciplina per i pubblici dipendenti, ai concorsi e alla Dirigenza.

Si compie, con ciò, una tappa importantissima, in attesa dell’approvazione definitiva, da parte del Consiglio Grande e Generale, nella direzione indicata nel programma di Legislatura da questa maggioranza e perseguita dal Governo, di corrispondere, con determinazione, alle esigenze prioritarie del Paese.
Fondamentale quella di strutturare la P.A., considerata un’asse portante del sistema, secondo un modello improntato all’efficienza, trasparenza, flessibilità, autonomia, responsabilizzazione e valorizzazione del ruolo dei dipendenti pubblici e qualità dei servizi destinati ai cittadini.

Va rimarcato il valore politico di questo risultato che ha visto i membri di opposizione in Commissione abbandonare un primo approccio ostruzionistico ai lavori, per passare ad un atteggiamento costruttivo e responsabile che va giustamente apprezzato.
La Segreteria di Stato per gli Affari Interni esprime un vivo ringraziamento ai componenti politici di maggioranza che hanno fornito preziosi contributi in termini di idee, suggerimenti e supporto, indispensabili a raggiungere questo significativo traguardo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy