Rimini: ai lavoratori stagionali minorenni e apprendisti non serve più l’idoneità

I lavoratori minorenni e apprendisti, che eseguano mansioni lavorative non a rischio, non avranno più bisogno di dotarsi del certificato di idoneità al lavoro. Lo comunica l’Ausl di Rimini che ricorda come la Regione Emilia Romagna abbia approvato un “Regolamento di semplificazione” che abolisce l’obbligo dei certificati di idoneità al lavoro per minorenni e apprendisti non addetti a lavorazioni a rischio e delle relative visite di accertamento.
E siccome tale provvedimento vale anche per i ragazzi lavoratori stagionali, i “tradizionali” ambulatori per le visite preassuntive per gli stagionali non hanno più motivo di esistere, e di conseguenza non saranno attivati.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy