Rimini. Albergo sigillato, affittuario prende a pugni ufficiale giudiziario. Corriere Romagna

Corriere Romagna: A Miramare / Sigilli all’ albergo dopo il sequestro ufficiale giudiziario preso a pugni L’ aggressione in viale Principe di Piemonte, nel cantiere dell’ Hotel Ruhl dove uno degli affittuari ha reagito al provvedimento della procura scagliandosi contro l’ uomo inviato dal tribunale 

RIMINI. Ha preso a pugni l’ ufficiale giudiziario che è andato ad apporre i sigilli sull’ hotel Ruhl di Miramare, dopo che la procura ne ha disposto il sequestro per “esercizio arbitrario dei propri diritti” da parte dei due affittuari. È stato proprio uno di questi ultimi a colpire l’ ufficiale. I due, oltre a non aver pagato la seconda rata del canone di locazione (200mila euro annui), avevano sostituito le chiavi del cantiere dove erano in corso lavori di ristrutturazione e avevano fatto proseguire a una ditta edile di loro fiducia. Per questo i proprietari (assistiti dall’ avvocato Piero Ippoliti) hanno sporto denuncia. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy