Rimini: Arrestato albanese 50enne ferito dalle impalcature di via Aponia

Martedì mattina un albanese 50enne era rimasto ferito dopo essere stato coinvolto in un crollo delle impalcature situate in via Aponia.

L’uomo era lì di passaggio e stava aiutando i connazionali che stavano smontando i ponteggi posti attorno ad una casa.

Lo straniero, che ha avuto 16 giorni di prognosi, è stato arrestato immediatamente dai carabinieri.

Le fiamme d’argento l’hanno ammanettato perché l’albanese risultava accompagnato alla frontiera in gennaio come irregolare ma il 25 maggio è ritornato in Italia.

L’imputato ha patteggiato 5 mesi e 10 giorni (pena sospesa) ed è stato liberato.

Nel frattempo la Medicina del Lavoro indaga sull’incidente.

La Cgil commenta: “Come è possibile che in pieno centro a Rimini operai clandestini possano lavorare indisturbati all’esterno di una casa? L’azienda aveva le necessarie autorizzazioni?”.

Fonte: (corsivo) “Il Resto del Carlino”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy