Rimini: Carim, piovono critiche sull’operato di Pasquinelli

Oggi Massimo Pasquinelli, il presidente della Fondazione Carim, illustrerà ai 18 componenti del consiglio generale il piano che Mediobanca ha progettato per chiudere il buco di bilancio della cassa e rilanciare l’istituto di credito riminese.

Sono previste la vendita di alcune filiali bancarie, l’alleanza con un partner bancario e con un’importante compagnia assicurativa.

Ai soci di Banca Carim però non è piaciuta per niente la gestione della vicenda da parte di Pasquinelli considerata “troppo personalistica”.

Inoltre Pasquinelli, dopo la rielezione, aveva promesso gli stati generali della Fondazione sul futuro della banca ma non c’è stato niente di tutto questo.

Domani mattina, martedì 12 luglio, ci sarà invece un vertice tra i rappresentanti della Camera di Commercio, Comune di Rimini, Provincia di Rimini e Comune di Santarcangelo per decidere le sorti di una bella fetta dell’economia riminese.

La ricapitalizzazione dovrebbe aggirarsi tra i 100 e i 120 milioni, dei quali 15-20 milioni di euro sono finanziati da alcuni imprenditori riminesi.

Fonte: “Il Resto del Carlino”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy