Rimini: Condannato a 9 mesi per maltrattamenti in famiglia

(da “Il Corriere di Romagna”) Ieri in tribunale un 53enne riminese, conducente di autobus, è stato condannato a 9 mesi di reclusione per maltrattamenti in famiglia.

Inoltre dovrà risarcire di 5.000 euro l’ex moglie.

La madre e la figlia lo avevano denunciato dicendo di aver subito schiaffi, calci e spinte dall’uomo mentre quest’ultimo ha provato a difendersi spiegando che, a causa delle gelosie della sua ex moglie, veniva picchiato col mattarello.

Decisiva la testimonianza della figlia che è stata costretta per anni ad assistere ai continui violenti litigi tra i due genitori.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy