Rimini: Due tunisini gli rompono una bottiglia in testa, egiziano finisce all’ospedale

Sabato sera, all’altezza di piazzale Boscovich di Rimini, si è consumata un’aggressione.

Per colpa di apprezzamenti troppo spinti alla moglie da parte di 2 tunisini, un 29enne egiziano si è scagliato contro i 2 chiedendo delle scuse.

La coppia di tunisini non ha però accolto la richiesta e ha deciso di prendere una bottiglia di birra vuota e di spaccarla in testa all’egiziano facendolo poi cadere nelle acque del porto canale.

I due aggressori  si sono dati alla fuga mentre la vittima è risalita sulla banchina e ha chiamato i carabinieri.

I gendarmi, dopo aver raccolto le testimonianza, hanno fatto scattare le ricerche.

L’uomo, che ha riportato una ferita ala testa, è stato portato al pronto soccorso dove gli hanno riscontrato una prognosi di 10 giorni.

Fonte: “Il Corriere di Romagna”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy