Rimini. L’Alberghiero Malatesta a ‘pezzi’ chiede aiuto per rilanciarsi. La Voce

La Voce di Romagna: IL CASO / NIENTE PRESIDE DA TRE ANNI PER I 680 ALUNNI, 4 CLASSI VOLANTI, POCHI LABORATORI CON SDOPPIAMENTO AL POMERIGGIO… I GENITORI CHIEDONO AIUTO A GNASSI /
Sos dell’ Alberghiero: “Aiutateci a crescere i nostri figli” 

RIMINI. “Aiutateci a crescerli!”. Più che un’ ordinaria richiesta di un confronto è un vero e proprio sos quello che lancia il Comitato Genitori dell’ Istituto Alberghiero Malatesta di Rimini. Gruppo di genitori che si rivolge ad Andrea Gnassi nella duplice veste di sindaco e presidente della Provincia e nel chiedere “un incontro urgente” (…). A farsi portavoce è la coordinatrice del neonato Comitato Patrizia Russi: “Tutti i buoni propositi espressi dai genitori si sono subito scontrati con una realtà che si è presentata ai nostri occhi molto più urgente e complessa di quello che ci aspettavamo. A partire da una scuola che da 3 anni non ha un preside designato (ne ha avuti 9 in 12 anni) e che passando di anno in anno nelle mani di dirigenti reggenti, non ha potuto svilupparsi come potrebbe, visto le potenzialità umane e didattiche, che riscontriamo quotidianamente attraverso i nostri figli e tramite la comunicazione scuola/famiglia. E alla richiesta di poter perseguire una strada per garantire stabilità ai nostri figli, è stato risposto da alcuni che 680 alunni sono pochi (…)”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy