Rimini: Moretti capogruppo del Pdl, Renzi non ci sta

Lunedì, con 7 voti e un’astensione, è stato nominato come nuovo capogruppo del Pdl Giuliana Moretti.

Moretti, ex Forza Italia e vicina a Comunione e Liberazione, era la consigliera uscente e riconfermata con 542 preferenze.

La tregua nel Popolo delle Libertà è durata solo 2 settimane.

Gioenzo Renzi s’infuria e dichiara senza peli sulla lingua: “Mi ero candidato alla carica di capogruppo per continuare il progetto politico iniziato in campagna elettorale. I consiglieri, che avevo bisogno del mio aiuto per ottenere voti e che non volevano la Moretti, hanno fatto il contrario”.

Marcello, Ravaglioli, Piccari, Moretti e Mauro avevano detto di no alla proposta votata solo da Zilli, Giudici e Renzi.

Alla fine si è andati alla votazione per decidere il capogruppo in Comune dopo l’ennesimo litigio: Moretti ha vinto quasi all’unanimità.

Renzi sbotta: “Si continua con giochetti e scambi di favori, non c’è un ragionamento politico dietro questa scelta. Io continuerò a battermi per cambiare l’opposizione”.

Per le altre cariche Zilli sarà proposto come vicepresidente del consiglio comunale, dimettendosi da consigliere provinciale entro ottobre.

Marcello è il favorito per ottenere la presidenza della prima commissione mentre Giudici, per diventare presidente della seconda commissione, se la dovrà vedere con un esponente del Movimento 5 Stelle.

Fonte: (corsivo) “La Voce di Rimini”

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy