Rimini. Operaio rumeno arrestato con accusa violenza sessuale ai danni di un minore. Nuovo Quotidiano di Rimini

Nuovo Quotidiano di Rimini: Sesso con 13enne, arrestato giovane di 24 anniI due si erano conosciuti nell’aprile del 2012 a una festa /  In ottobre la ragazzina, originaria dell’Est, aveva abortito

RIMINI – Da un anno aveva rapporti sessuali con una ragazzina, rapporti cominciati quando lei aveva appena 13 anni. Un rumeno di 24 anni è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale ai danni di minore. L’incredibile vicenda ha avuto inizio nell’aprile dello scorso anno quando la giovane, originaria dell’Est Europa ma residente in un comune del Riminese assieme alla famiglia, ha conosciuto il rumeno a una festa che si è svolta a casa di un’amica. Da quel momento sono cominciati una serie di incontri, prima casuali per le strade del comune dove la ragazza risiede e poi combinati. Tutto normale, o quasi. Fino a quando, quattro mesi dopo il primo incontro, lei accetta l’invito del ragazzo per trascorrere un’intera giornata assieme in compagnia di un’altra coppia di amici. La sera la ragazza accetta anche di salire a casa del rumeno. Ed è proprio in questa occasione che si consuma il primo rapporto sessuale tra i due al quale ne sono seguiti altri le settimane e i mesi successivi. Nel mese di ottobre la madre della ragazzina, accortasi della frequentazione, va dal ragazzo dicendogli di smettere di infastidire la figlia. Pochi giorni più tardi la 13enne scopre di essere incinta, così decide di fare ritorno nel proprio paese di origine per abortire. (…) 


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy