Rimini: Sanzioni per chi usa l’acqua del fiume Marecchia

Dato che fa troppo caldo a Rimini, quindi non piove, la Regione ha deciso di chiudere i rubinetti del Marecchia.

La decisione è stata presa ieri dal Sevizio tecnico di bacino, indi per cui d’ora in avanti è vietato il prelievo di acqua dal Marecchia.

Il provvedimento serve per evitare che la popolazione continui ad utilizzare l’acqua del fiume per uso agricolo.

I cittadini sono obbligati a rimuovere dal corso d’acqua la parte terminale delle apparecchiature di prelievo.

Chi trasgredirà la normativa, dovrà pagare multe che vanno da 103 a 1.032 euro.

Le uniche eccezioni sono quelle destinate ad abbeverare gli animali di allevamento e per il lavaggio di materiali litoidi.

Le scarse precipitazioni hanno determinato un grave regime di magra della maggior parte dei torrenti del territorio riminese.

Tale magra provoca una sofferenza dell’assetto idrobiologico che potrebbe causare altre conseguenze sul piano igienico-sanitario.

Intanto il gran caldo dovrebbe continuare almeno fino a venerdì prossimo con temperature oltre i 30 gradi.

Fonte: “Il Corriere di Romagna”

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy