Rimini: Sistema fognario, la soluzione arriva dal Giappone

Saitama, una città giapponese che conta oltre un milione di abitanti, ha risolto il problema delle alluvioni e delle fognature che scoppiano grazie ad una rete fognaria rivoluzionaria.

Il sistema fognario di Saitama è unico al mondo tant’è che vengono addirittura organizzate gite turistiche per poter ammirare questo gioiello dell’ingegneria moderna.

La condotta è composta da un silos sotterraneo (lungo 177, largo 65 e alto 32 metri) collegato a 7 chilometri di tunnel ad una profondità di 50 metri dalla superficie.

Una volte che il livello del fiume comincia ad alzarsi, parte dell’acqua fluisce nelle cisterne riuscendo a diminuire il flusso d’acqua superficiale dell’80%.

Questo progetto è stato realizzato nel giro di 9 anni dopo che diverse alluvioni hanno devastato in passato l’intera regione.

Saitama aveva un sistema fognario simile a quello riminese con una rete di condotte miste.

Nei giorni scorsi Sergio Giordano, rappresentante dell’associazione “Basta merda in mare”, aveva proposto all’amministrazione comunale riminese di posizionare una petroliera dismessa di 1.000 tonnellate a 1 chilometro dalla riva e di collegarla alla fognatura di piazzale Kennedy.

In caso di temporale, la petroliera ha il compito di ripompare su piazzale Kennedy quello che ha ricevuto e rinviare tutto al depuratore.

Il costo dell’operazione è di 100.000 euro: questa geniale idea potrebbe essere un buon inizio per Rimini.

Fonte: “La Voce di Rimini”

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy