Rimini. Stupro di gruppo: condannati i ‘bulli’ rumeni. La Cronaca NQNews

La Cronaca Nuovo Quotidiano di Rimini: Alla sbarra il capobanda, assolta invece l’unica ragazza del gruppo dei rumeni / Stupro di gruppo, condannati i bulli / Per tre di loro le pene variano dai 4 anni e otto mesi ai 5 anni e 4 mesi

RIMINI – Pene pesanti quelle inflitte dal gup Fiorella Casadei alla banda di bulletti rumeni accusata di un vero e proprio stupro di gruppo. Si va dai 4 anni e otto mesi per P.C., 20enne (9 anni la richiesta del pm Davide Ercolani), e per A.F., 26 anni (otto anni la richiesta) che hanno ottenuto l’attenuante della partecipazione minima, ai 5 anni e quattro mesi nei confronti del 22enne A.P. (8 anni la richiesta) che è stato, però, assolto dal grave reato di sequestro di persona. I tre anno ottenuto lo sconto di pena previsto dal rito abbreviato. Mentre il capobanda, il 24enne E.V., che ha scelto il rito ordinario è stato rinviato a giudizio. Assolta, invece, l’unica ragazza coinvolta, la 19enne C.N. Una vicenda che ha dell’incredibile quella che vede coinvolti cinque giovani rumeni: quattro ragazzi e una ragazza, all ’epoca dei fatti (il 4 dicembre del 2011) tra i 19 e i 26 anni. Il gruppetto, spinto dal capobanda, il 24enne E.V., si riunì nella sua abitazione a Cattolica per un festino a base di alcol. Al party partecipò anche la vittima di quello che poi diventò uno stupro di gruppo, una loro connazionale di 29 anni, ospite da un mese proprio di E.V. e della sua fidanzata, la 19enne C.N. (entrambi difesi dall’avvocato Sonia Giulianelli). (…)



<

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy