Rimini. Tour operator che non paga

Corriere Romagna Rimini: Debiti dalla Russia  /   Tour operator non paga
alberghi in rivolta:
«Ridateci i nostri soldi»
/ La replica di Tez Tour:
«Lavoriamo per una
riconciliazione dei conti»

RIMINI. Fatture non pagate da fine agosto e un buco nelle casse
degli hotel per quasi 30 mila euro. Non se lo aspettava l’albergatore
Nicola D’Amico che dopo mesi ancora attende il saldo
che non arriva da parte della Tez Tour, uno dei più importanti
tour operator lungo la riviera capace di portare oltre 10mila
russi a Rimini e dintorni ma anche di muovere «in tutta Europa
1 milione di turisti, con un fatturato consolidato totale che raggiunge
annualmente 2 miliardi di dollari», come fanno sapere
dagli uffici di Mosca della stessa società. Un colosso, insomma,
che questa estate ha lavorato a pieno regime con tanti imprenditori
locali ma che in autunno ha visto il meccanismo incepparsi
. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy