Rimini. Ubriaco in auto semina il panico

Il Resto del Carlino Rimini (di ieri): provoca un incidente, tenta la fuga e ‘distrugge’ un risciò /   Ubriaco in auto semina il panico / problemi di traffico sabato sera: “siamo vivi per miracolo”

«SIAMO STATI molto fortunati, siamo salvi per miracolo». La telefonata, pochi minuti prima di mezzanotte, è arrivata al titolare del noleggio bici, auto e risciò di Viserba, «Nanni rent».
«Quattro miei clienti di Bergamo –racconta l’uomo– avevano preso in affitto un risciò e si erano diretti verso Rimini. All’altezza del ponte della Resistenza sono rimasti coinvolti in un grave incidente. Un’auto con targa polacca, ma con al volante un cittadino ucraino, prima ha tamponato un’altra vettura, poi, nel tentativo di darsi alla fuga, ha inserito la retromarcia, trascinando con sè la vettura appena colpita». Ma non era finita la folle corsa dell’ucraino che è andato a centrare anche il risciò della «Nanni rent», facendolo ruotare per 360 gradi per poi incastrarlo nel guard rail.
«Sono corso subito sul posto -continua il noleggiatore- temendo soprattutto per i miei clienti. Erano molto spaventati, erano tre giovanissimi accompagnati da un adulto. Se la sono vista davvero brutta. Per diversi minuti il traffico è andato in tilt». Il conducente ucraino, sotto gli effetti dell’alcol, ha cercato di darsi alla fuga, ma è stato «placcato» da un automobilista inferocito dal suo comportamento scriteriato: «Poteva fare una strage». E’ riuscito a fuggire, invece, il ragazzo che era in auto con lui. Sulla vicenda indagano gli uomini della Polizia municipale.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy