Romeo Morri fa il punto sulla sua Segreteria

Il Segretario di Stato Romeo Morri ha incontrato oggi la stampa per annunciare gli impegni che nei prossimi mesi vedranno occupata la Segreteria di Stato all’Istruzione, Cultura, Università e Politiche Giovanili. “Le scelte” – ha spiegato Morri – “hanno tenuto conto della particolare situazione economica e sociale del Paese; ci siamo preoccupati di razionalizzare al massimo le spese evitando gli sprechi”. Situazione di bilancio che non ha però inciso sulla qualità delle scelte, realizzabili anche grazie al prezioso supporto e contributo delle due Fondazioni Bancarie Sammarinesi, di alcuni Istituti Bancari e di Enti privati. Un connubio importante, quello fra il settore pubblico e il privato, che nel caso degli eventi culturali beneficia di una sinergia ulteriore fra le principali Segreterie di Stato coinvolte: Cultura, Turismo e Rapporti con le Giunte di Castello.
Il Segretario di Stato Morri ha poi passato in rassegna gli ambiti di propria competenza, entrando nel dettaglio delle future iniziative che riguardano l’istruzione, la cultura e l’università.
SCUOLA
In autunno verrà inaugurata la nuova sede dell’Asilo Nido di Falciano, con una capienza di 50 posti, oltre a quelli messi già a disposizione nelle strutture private accreditate mediante la sottoscrizione di un apposito accordo.
Quanto ai costi, il settore della scuola è uno dei più esosi per il bilancio dello Stato, ma anche quello maggiormente curato con riguardo alla qualità offerta: il costo che lo Stato si accolla per ogni bimbo che frequenta il Nido ammonta a 24.000 €/anno; per l’alunno delle Scuole Elementari il costo è di 9.000 €/anno. 260.000 i pasti annui dispensati, al costo di 7 € l’uno, contro i 9 del Nido.
Continuano intanto in confronti fra il mondo politico e le OO.SS. per la stabilizzazione dei precari, al fine di trovare una soluzione idonea e compatibile con le scelte di bilancio.
Il 10 settembre prossimo si terrà un convegno sulla scuola sammarinese del futuro intitolato “Il sistema formativo a San Marino: la sfida dell’inclusione e dell’eccellenza”, il primo di questo genere in Repubblica.
Nelle ultime sedute del Congresso di Stato sono state adottate delle delibere che hanno dato soluzione alle cosiddette figure di sistema, lo staff dirigenziale delle Scuole, e reso permeabile il sistema scolastico sammarinese a quello italiano.
CULTURA
“L’Alba sul Monte” e il “Drive In” hanno registrato un grande successo; alto il numero delle presenze in Repubblica per due dei principali eventi che hanno caratterizzato l’estate sammarinese.
Continuano le domeniche di “Alba sul Monte… in Concerto”; i prossimi appuntamenti sono quelli del 21 agosto, con la San Marino Concert Band, e del 28 agosto, con le più belle canzoni d’Italia, in omaggio al 150° dell’Unità Nazionale.
Fino al 30 settembre a Palazzo SUMS rimarrà esposta la collezione di Pier Luigi Pizzi “Opus Sacrum, Opus Profanum – Una quadreria del Seicento da Ribera a Giordano”.
Verrà inoltre inaugurata il 19 agosto prossimo, alla presenza dell’Ecc.ma Reggenza, “L’Uomo, il Volto, il Mistero – capolavori dai Musei Vaticani”; mostra che rimarrà aperta fino al 6 novembre presso il Museo di Stato.
UNIVERSITA’
L’Università del Titano rappresenta una realtà strategica per lo sviluppo del Paese. Per questo la Segreteria di Stato si sta attivando per renderla sempre più un’Università di studenti e non solo di studiosi. Fra i progetti, quello di rendere laurea magistrale l’attuale laurea triennale in Disegno Industriale.
Infine, il Segretario di Stato Morri ha voluto ricordare la tragica scomparsa di William Righi ringraziando pubblicamente il fratello maggiore per la toccante lettera che ha postato su Facebook: un appello ai giovani, una condanna allo sballo e un inno alla vita.
San Marino, 17 agosto 2011/1710 d.F.R.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy