Sì dei sindacati al contratto Pa, con riserve

I rappresentanti sindacali del Pubblico Impiego della Repubblica di San Marino, Centrale Sindacale Unitaria, hanno approvato la proposta di rinnovo del contratto con alcune riserve.


L’Attivo ha confermato che, secondo quanto sancito dallo stesso accordo tripartito, gli aumenti contrattuali (1.6% per il 2009 e 2.1% per il 2010) debbono essere calcolati e applicati su tutte le voci che compongono la retribuzione, comprese le
indennità di funzione.

E in tal senso ha ribadito le forti critiche verso il comportamento di ambiguità e inaffidabilità dimostrato dal Governo in questa vicenda.

Vedi nota Csu

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy